Come fare le perle di tapioca (palline di Boba) per il Bubble Tea

da | Mar 22, 2022 | Bubble Tea

Impara come fare da zero le perle di tapioca (palle di boba) per il bubble tea. Se ti piacciono le perle di boba gommose, morbide, o più dure, ti mostreremo come ottenere la consistenza perfetta per te!

 

Le perle di boba fatte in casa sono un must assoluto se ami bere il bubble tea. Fare le palline di boba da zero ti darà un maggiore controllo sulle dimensioni, la consistenza e il sapore. Questo è qualcosa che non sarete in grado di controllare con quelle comprate in negozio. 

 

La nostra ricetta vi mostrerà come fare il boba perfetto in meno di 30 minuti. Niente più perle di boba croccanti, mollicce o troppo dure! Vi mostreremo anche come fare le perle di tapioca con matcha, mango, litchi.

Tabella dei contenuti:

  • Cosa sono le perle di tapioca?
  • Cos’è l’amido di tapioca?
  • Che sapore ha?
  • Che consistenza hanno le sfere boba?
  • Da dove vengono le perle di tapioca?
  • Perché il Bubble Tea viene chiamato anche boba?
  • Le perle di tapioca sono sane?
  • Meglio fresche o comprate al negozio?
  • Come fare le perle di tapioca (Boba) | Bubble Tea

  • Come personalizzare le proprie boba
  • Per quanto si possono conservare le boba?
  • Come fare il Bubble Tea al Matcha

  • Come fare il bubble tea alla rosa
  • Come fare l’infuso boba al mango

Cosa sono le perle di tapioca?

Le perle di tapioca (boba) sono piccole palline gommose fatte di amido di tapioca. In genere, queste sfere sono di colore nero e vengono utilizzate per il bubble tea. Anche se la boba ha una consistenza gelatinosa, non viene usata gelatina nel processo di creazione. 

Pertanto, questo rende queste piccole sfere gommose vegan friendly.

 

I boba sono naturalmente traslucidi e di colore bianco. Tuttavia, il colorante alimentare nero o lo zucchero di canna sono spesso utilizzati nel processo. Questo per ottenere il familiare colore nero. Le perle nere di boba sono state create per uno scopo estetico per contrastare il colore bianco del tè al latte.

Potrebbe interessarti anche l’articolo che abbiamo scritto su come fare il Bubble Tea in casa!

Che cos’è l’amido di tapioca?

L’amido di tapioca è una farina senza glutine che proviene dalla pianta della radice della manioca. La pianta nativa del Sud America è arrivata a Taiwan tra il 1895 e il 1945, sotto il dominio giapponese. L’amido di tapioca è conosciuto principalmente per rendere gommosa la consistenza negli alimenti.

È la stessa cosa del sago?

Anche il sago è un tipo di palla gommosa che si usa nei dolci asiatici. Tuttavia, di solito è di dimensioni più piccole e ricavata da una varietà di steli di palma tropicale. Il sago è usato più ampiamente in diverse cucine asiatiche.

Che sapore ha?

Cotte da sole, le perle di tapioca hanno pochissimo sapore. Queste piccole sfere possono essere preparate con zucchero di canna o immerse in uno sciroppo di caramello per un gusto più dolce.

Che consistenza hanno le sfere boba?

Alcune persone descrivono la consistenza di queste piccole sfere come quella della gelatina e degli orsetti gommosi. 

 

A Taiwan, la consistenza delle perle di tapioca boba è chiamata Q o QQ. Il termine stesso è difficile da tradurre. Tuttavia, tenta di descrivere la sensazione in bocca della consistenza morbida ma resiliente. L’alta percentuale di amido nella radice di manioca è la ragione di questa consistenza gommosa.

Altri piatti che vengono descritti a Taiwan come Q includono polpette di pesce, mochi, palle di taro e tangyuan.

Da dove vengono le perle di tapioca?

Le perle di tapioca nera furono create inizialmente come alternativa più economica al sago. Il tè al latte con perle di boba è stato originariamente creato a Taiwan negli anni ’80.

Il tè al latte non era un concetto estraneo alla cultura del bere il tè nell’Asia orientale. Nel frattempo, usare le perle di boba nei dolci era già una pratica comune. 

La combinazione di entrambi ha naturalmente dato il via alla popolarità quando è stato introdotto come bevanda estiva rinfrescante e snack. 

Anche se l’inventore del bubble tea è molto contestato, ci sono due negozi a Taiwan che combattono la rivendicazione di aver inventato la bevanda. Poiché nessuna delle due parti ha vinto la causa per il brevetto, questo ha permesso a molti venditori di adottare e vendere la loro versione della bevanda snack in tutto il mondo.

Perché il bubble tea è chiamato anche boba?

Boba può riferirsi alle sole perle o alla bevanda di tè al latte nel suo insieme. È interessante notare che il termine 波霸 (bōbà) in cinese è slang per una donna con un seno voluttuoso. Le perle è stato soprannominato boba come un espediente per avere palle boba più grandi di tutti gli altri negozi concorrenti. 

È opinione diffusa che il termine sia stato adottato dai cinesi d’oltremare che si riferivano alla bevanda come boba. Questo era più facile da pronunciare rispetto al termine cinese 珍珠奶茶 (zhēnzhū nǎichá). Oggi, le piccole sfere nere sono chiamate intercambiabilmente boba, perle o perle di tapioca.

 

Le perle di tapioca sono sane?

Le perle di tapioca sono fatte di carboidrati amidacei. Questo significa che sono dense di calorie e possono essere difficili da digerire. Ci sono pochi benefici nutrizionali, ma non ci sono effetti negativi sulla salute se consumate con moderazione. 

Alcuni produttori possono usare coloranti, addensanti e conservanti per prolungare la durata di conservazione e il suo aspetto. Questi ingredienti possono portare a problemi gastrointestinali. Questo è specialmente il caso quando vengono consumati in grandi quantità.

Meglio fresche o comprate al negozio?

I vantaggi di farsi le perle di tapioca da soli sono che si sa esattamente quali ingredienti ci sono dentro. Inoltre, sarete in grado di personalizzarle completamente creando gusti unici come il mango boba o le perle di matcha.

 

Lo svantaggio è il tempo che ci vuole per fare le perle di tapioca. È anche difficile ottenere la giusta consistenza ai primi tentativi. 

 

Le perle di boba comprate in negozio garantiscono un grado di consistenza e un gusto che assomigliano a quelle di un negozio di bubble tea. Wu Fu Yuan è una marca che raccomandiamo. Il marchio ha creato diverse opzioni istantanee che possono cuocere in 5 minuti. 

Il colorante alimentare

Molte ricette richiedono l’uso di colorante alimentare nero, poiché questo è un metodo tradizionale per fare le perle di tapioca. Non c’è nessun problema nell’usare il colorante alimentare. 

 

Tuttavia, per la ricetta qui sotto, useremo lo zucchero di canna in sostituzione. Usare lo zucchero di canna è un buon modo per ottenere un sapore più dolce e anche un colorante allo stesso tempo.

 

Come fare le perle di tapioca (Boba) | Bubble Tea

Impara come fare le perle di tapioca (boba) a casa per il bubble tea con questa facile ricetta a base di 3 ingredienti. La parte migliore del fare le perle di tapioca da zero è che si può personalizzare la dimensione, la consistenza e il sapore. Andiamo a fare del boba! Dosi per 2 persone.

Corso: Dessert, Bevande, Spuntino

Cucina: Taiwan

Porzioni: 4

Calorie: 159kcal

Tempo di cottura: 30 minuti

Tempo totale: 30 minuti

Ingredienti:

 

– 100 g di amido di tapioca

 

– 80 g di zucchero di canna

 

– 60 ml di acqua

Istruzioni:

 

Preparazione

 

1) Far bollire l’acqua e aggiungere 30 g di zucchero di canna. 

 

2) Una volta che è ben incorporato e spumeggiante, spegnere il fuoco. Aggiungere 40g di amido di tapioca e mescolare bene. 

 

3) Mentre il composto è ancora caldo, aggiungere il resto della farina di amido e mescolare bene di nuovo. Lasciare raffreddare leggermente il composto prima di procedere alla fase successiva. 

 

4) Su una superficie piana, lavorare l’impasto. Spargere un po’ di farina e stendere l’impasto a circa 1-1,5 cm di spessore.

 

5) Con un coltello, tagliatelo in quadrati di 1,5 cm per 1,5 cm. 

 

6) Arrotolateli con la mano in forma di palline. Coprire con un po’ di amido di tapioca secco per evitare che le palline si attacchino tra loro.

 

Cucinare il Boba

– Fai bollire 8 tazze d’acqua e aggiungi le perle di tapioca secche. Lasciare cuocere per 6-8 minuti a fuoco medio-alto.

– Passare al fuoco basso e lasciar cuocere per altri 5-10 minuti. Togliere le perle di tapioca dall’acqua bollente quando queste cominciano a galleggiare in superficie.

– In un’altra pentola, fate bollire 60 ml di acqua e 50 g di zucchero di canna per 5 minuti e riduceteli in uno sciroppo. 

– Aggiungere immediatamente il boba nero in un bagno di ghiaccio per 1 minuto.

– Mettere le perle di tapioca nello sciroppo di zucchero di canna preparato a fuoco basso. Lasciare in infusione per almeno 6-8 minuti o fino a quando lo sciroppo si addensa alla consistenza desiderata. Mescolare di tanto in tanto. Questo può essere aggiunto immediatamente alle bevande calde. 

– Per le bevande fredde, lasciate riposare la miscela per 10-15 minuti prima di montarla.

 

Note

È necessario agire velocemente per amalgamare il tutto al meglio. Si consiglia di indossare i guanti mentre si mescola il tutto perché può essere piuttosto caldo. 

 

Fate attenzione alla consistenza dello sciroppo di zucchero di canna. Suggeriamo di aggiungere le perle di tapioca nella miscela di sciroppo solo dopo che lo sciroppo raggiunge una consistenza leggermente liquida ma densa. Questo dovrebbe essere in grado di rivestire una spatola senza colare via immediatamente. 

 

Diverse marche di amido di tapioca o di farina possono dare diverse consistenze. Se non si sta formando un impasto, aggiungere l’amido di tapioca con un incremento di 1 cucchiaino e mescolare bene. Se è troppo secco, aggiungere più acqua con incrementi di 1 cucchiaino, sempre mescolando bene. 

 

Ridurre o aumentare il tempo di cottura del boba a seconda della consistenza che si preferisce. Per il boba che è morbido all’esterno e leggermente duro all’interno, tenere il fuoco a medio-alto per cuocere lo strato esterno delle perle di tapioca. Poi cuoci le piccole sfere a fuoco basso per cuocere il centro.

 

Nutrizione

 

Calorie: 159kcal

Carboidrati: 41g

Sodio: 6mg

Potassio: 32mg

Zucchero: 19g

Calcio: 17mg

Le calorie sono state calcolate utilizzando un calcolatore online.

 

Come personalizzare le proprie boba!

Ognuno ama le sue perle di boba in modo diverso. Alcuni le preferiscono morbide all’esterno ma leggermente più duro al centro. Altri potrebbero preferire il boba nero fatto sodo e al dente. Qualunque cosa sia, prestate attenzione ai seguenti consigli su come fare perle di tapioca perfette per il tè al latte. 

Acqua:

Le piccole sfere devono essere cotte in un rapporto di 1:8 con l’acqua. Questo permetterà ad ogni perla cruda di essere cotta uniformemente e diventare più elastica.

Temperatura:

Il controllo della temperatura è uno dei fattori chiave per ottenere la giusta consistenza desiderata per le perle.

Tempo di cottura:

Modificando il tempo di cottura cambierà la consistenza delle perle di boba.

Al dente: 6 – 8 minuti

Gommoso: 8 – 10 minuti

Morbido: 10 – 15 minuti

Molto morbido: 20 – 30 minuti

 

Dimensione:

 

Si consiglia di rimanere con perle di tapioca grandi 1,5 cm. Poiché queste probabilmente aumenteranno di dimensione una volta cotte. Sono assolutamente perfette per bevande a base di tè caldo al latte come Royal Ceylon, Roasted Tea e Classic Milk Tea per assorbirne i sapori. 

Le perle sono anche in grado di mantenere una grande consistenza in tutti gli alimenti. 

Le perle più grandi di 1,5cm potrebbero non essere adatte per bevande di tè al latte freddo. Questo perché più grande è il boba fatto in casa, più velocemente si indurisce in superficie e perde la sua consistenza originale. 

 

Per le bevande fredde o ghiacciate, come i tè alla frutta e il latte fresco, le perle di dimensioni più piccole potrebbero essere più adatte.

 

Bagno di ghiaccio

 

Un bagno di ghiaccio è essenziale per ottenere il gusto QQ o la consistenza “rimbalzante”. Questo fermerà immediatamente il processo di cottura e farà rassodare leggermente il boba. Più a lungo viene lasciato nel bagno di ghiaccio, più sodo sarà il boba. 

Anche passarli sotto l’acqua fredda funziona. Inoltre, l’acqua fredda aiuta a rimuovere qualsiasi amido aggiuntivo sulla superficie. Questo può migliorare notevolmente la consistenza e anche evitare che si attacchino tra loro. 

Qui c’è un video che puoi guardare che ti mostra come fare:

 

Dolcezza

Ci sono alcuni modi per regolare la dolcezza di queste perle di boba. Ecco 2 modi.

Livello di zucchero di canna

Si può variare la quantità di zucchero di canna usata con l’amido di tapioca. Usando più acqua per sostituire lo zucchero. Questo renderà le perle di tapioca meno dolci. Se volete comunque mantenere l’aspetto di queste perle di boba fatte in casa, fatele usando del colorante alimentare nero. 

Tempo di macerazione

Più a lungo hai messo in infusione le piccole sfere nello sciroppo di zucchero, più dolci saranno. Per un gusto più dolce, fate bollire la miscela nello zucchero di canna per più di 20 minuti. È importante iniziare il processo di macerazione quando i boba fatti in casa sono ancora caldi al centro.

 In questo modo possono assorbire meglio i sapori. 

Farina

Usate un mix di farina per cambiare la consistenza. Provate a usare la farina di patate dolci, la farina di mais, la farina di glutine di grano o anche il burro di zucca per cambiarne la consistenza. Si consiglia di sostituire il 20% di amido di tapioca con la farina di mais. Questo dovrebbe darvi un centro più sodo e gommoso. Renderà anche le piccole sfere più facili da cuocere, dandovi un controllo maggiore sul prodotto finale. 

Forma e dimensione 

Siate creativi e divertitevi a fare boba a casa! Prova a fare diverse forme! Prova i cubi, i diamanti o anche le stelle! Ma tieni presente che questo cambierà significativamente il tempo di cottura richiesto. Mantenete la dimensione di questi relativamente piccoli e uniformi. Questo farà in modo che le perle si cuociano uniformemente.

 

 

Per quanto si possono conservare le perle di tapioca?

Le perle cotte durano 4 ore a temperatura ambiente. Le perle refrigerate possono durare fino a 3 giorni. Tuttavia, queste non manterranno la loro consistenza originale. Anche se è possibile congelare i boba, non consigliamo di congelarli perché non saranno più morbidi e gommosi. È meglio cucinare solo la quantità che si desidera utilizzare. 

D’altra parte, le perle crude hanno una durata di conservazione molto più lunga. Le perle secche ricoperte di amido possono durare 2-3 mesi se conservate correttamente. Conservare in un luogo fresco e asciutto e lontano dalla luce del sole. L’uso di un contenitore ermetico aiuterà a prolungare la sua durata di conservazione.

Potrebbe interessarti la nostra ricetta per fare il cheese bubble tea!

 

Come fare il bubble tea al matcha

  • Perle di tapioca Matcha
  • 70g di amido di tapioca
  • 30g di fecola di patate
  • 1 cucchiaino di polvere di matcha
  • 100ml di acqua calda bollente

 

Metodo

 

Mescolare gli ingredienti secchi. Una volta che l’acqua ha bollito, aggiungere metà della miscela secca e incorporare bene. Poi aggiungi il resto e arrotola delle piccole sfere. Seguire le istruzioni della ricetta principale per la cottura. Per un sapore di tè verde più forte, aggiungete più polvere di matcha. In alternativa, puoi mettere in infusione le perle cotte in matcha e zucchero di canna.

 

Come fare bubble tea alla rosa

    • Infuso di rosa

    • 1-2 cucchiaini di sciroppo di rosa

    • 70g di amido di tapioca

    • 30g di fecola di patate

    • 100ml di acqua calda bollente

    Metodo

    Unire gli ingredienti secchi. Una volta che l’acqua ha bollito, aggiungere la miscela secca in due volte separate. Esegui questo processo rapidamente in modo da poter incorporare tutti gli ingredienti. Arrotolare in piccole sfere e seguire le istruzioni della ricetta principale per la cottura. Regola la quantità di sciroppo di rosa utilizzato per cambiare il sapore delle perle di tapioca.

    Potresti provare la variazione con le perle di agar agar al posto della tapioca, abbiamo scritto un articolo sul crystal boba, dacci un’occhiata!

Come fare l’infuso boba al mango

      • Boba al mango

      • 50ml di purea di mango

      • 50ml di acqua 

      • 70g di amido di tapioca

      • 30g di fecola di patate

      Metodo

      Combinare parti uguali di purea di mango con acqua e portare a ebollizione. Una volta che questo ha bollito, aggiungere la tapioca e la fecola di patate. Mescolare bene e fare delle piccole palline. Puoi usare 80 ml di succo di mango al posto della purea di mango.

      In teoria, puoi utilizzare questa ricetta con la maggior parte dei frutti. Soprattutto in forma di succo o di purea. Questa ricetta di boba alla frutta funziona meglio per i frutti tropicali come il frutto della passione, l’ananas, il litchi e il frutto del drago.

Articoli simili:

Simili

Follow Us

Iscriviti!

Entra a far parte della nostra community!

Ricevi ricette, informazioni utili e idee per soprendere i tuoi amici e familiari!