I migliori 8 tè per lo studio e la concentrazione

da | Mag 13, 2022 | cultura del tè, tè, tisane e salute

Se volete dare una spinta al vostro cervello ma siete stanchi del caffè e dei cali di energia, il tè può essere un ottimo modo per migliorare la vostra routine di studio e la vostra concentrazione.

I tè prodotti dalla pianta della camelia sinensis contengono tutti caffeina, che varia da circa la metà a un quarto di quella contenuta nel caffè per tazza. Anche le tisane stimolanti sono un ottimo modo per trarre molti dei benefici del tè senza consumarne di più.

Molti tipi di tè, erbe e spezie hanno proprietà stimolanti e chiarificanti che possono contribuire a migliorare le funzioni cognitive e a dare una spinta al cervello.

Se state passando la notte in bianco per preparare un esame o semplicemente volete una tazza di qualcosa che vi aiuti a migliorare la chiarezza mentale e la concentrazione, questi tè sono una sana alternativa al caffè, alle bevande energetiche e ad altre bevande contenenti caffeina.

1. Matcha

 

Il Matcha è prodotto da foglie di tè verde coltivate all’ombra che vengono macinate a pietra per ottenere una polvere fine. Il matcha può essere consumato da solo, frullato con acqua calda, oppure aggiunto a caffè latte, frullati o prodotti da forno.

Essendo così concentrato, il matcha ha un contenuto di caffeina più elevato rispetto alla maggior parte degli altri tipi di tè, contenendo quasi la stessa quantità di caffeina del caffè per tazza.

Il matcha è anche molto ricco di l-teanina, un composto unico che riduce lo stress e aiuta a produrre uno stato di calma e concentrazione. Insieme, la caffeina e la l-teanina presenti nel matcha agiscono per migliorare le funzioni cognitive, la chiarezza mentale e la concentrazione, rendendo il matcha un tè ideale per aiutare lo studio e potenziare le capacità cerebrali.

Scopri di più sugli effetti della l-teanina!

2. Yerba Mate

 

Il mate è un tè con caffeina ricavato da una specie di pianta di agrifoglio e popolare in tutto il Sud America. Tradizionalmente, il mate viene bevuto da zucche cave utilizzando cannucce filtrate chiamate bombillas.

Sebbene il mate abbia un elevato contenuto di caffeina, la caffeina presente nel mate può avere un effetto leggermente diverso rispetto ad altri tipi di caffeina, risultando in un effetto energizzante prolungato senza lo “sballo” associati al caffè o ad altre bevande contenenti caffeina.

Si dice che il mate contribuisca alla concentrazione, alla chiarezza e alla vigilanza.

3. Tè alla menta piperita

 

La menta piperita è una comune erba medicinale che può essere consumata da sola come tisana stimolante o aggiunta a una varietà di miscele aromatizzate.

Alcuni studi hanno dimostrato che la menta piperita può migliorare la memoria e aumentare la vigilanza [1], il che la rende un ottimo tè per quando si ha bisogno di essere al massimo della forma mentale.

Le tisane a base di menta piperita non contengono caffeina, il che può essere un vantaggio se si vuole ridurre l’assunzione di caffeina. Inoltre, la menta piperita è presente in una serie di miscele di tè contenenti caffeina, per quando si è alla ricerca di una spinta in più.

4. Tè allo zenzero

 

Lo zenzero è un altro ingrediente benefico di molte miscele di tè, che conferisce un sapore speziato e leggermente dolce alle tisane e ai tè con caffeina.

È stato dimostrato che lo zenzero contribuisce ad aumentare l’attenzione e le funzioni cognitive . Lo zenzero ha anche molti altri benefici per la salute, tra cui ridurre le infiammazioni, lenire il dolore e facilitare la digestione [2].

Lo zenzero contiene proprietà antibatteriche e antimicrobiche che possono aiutare a prevenire malattie comuni come il raffreddore e il mal di gola.

 

Tè allo zenzero, Foto di theaaharmantra

5. Tè alla curcuma

 

Come lo zenzero, la curcuma è una spezia potente che è stata celebrata per le sue proprietà medicinali e salutari. È stato dimostrato che la curcuma migliora la memoria e le funzioni cognitive e può persino essere un utile componente del trattamento per le persone affette da Alzheimer. [3]

La curcuma conferisce un colore arancio-dorato brillante e una sottile speziatura a qualsiasi tè in cui viene inserita.

6. Tè verde

 

Il tè verde, come altri tipi di tè, è prodotto dalla pianta Camellia Sinensis. Come il matcha, il tè verde contiene una potente combinazione di caffeina e l-teanina, che lo rende un ottimo aiuto per lo studio, in grado di potenziare le capacità cerebrali e di indurre uno stato di calma e concentrazione.

Inoltre, il tè verde contiene quantità particolarmente elevate di una catechina nota come EGCG, che può essere utile per l’apprendimento e la memoria.

7. Tè Pu-erh

 

Il tè Pu-erh è un tè invecchiato, parzialmente fermentato, di colore nero intenso e ad alto contenuto di caffeina, che contiene circa la metà della caffeina del caffè per tazza.

Grazie al processo di fermentazione, il pu-erh ha un carattere ricco e terroso che soddisferà gli appassionati di caffè e di sapori forti.

È stato dimostrato che il pu-erh agisce come agente neuroprotettivo che migliora le funzioni cognitive, il che lo rende un’ottima scelta per quando si desidera che le funzioni mentali siano al massimo delle prestazioni.

8. Tè nero

 

Se avete bisogno di una dose extra di caffeina ma state cercando di evitare il caffè, il tè nero è un’alternativa valida.

Il tè nero contiene circa la metà della quantità di caffeina del caffè, il che lo rende un’ottima scelta se avete bisogno di una piccola spinta. Il tè nero è disponibile in diverse varietà e miscele popolari, tra cui Irish Breakfast, Earl Grey e Masala Chai.

Come altri tipi di tè, il tè nero contiene anche la l-teanina, che ha una serie di altri benefici per la salute oltre al suo effetto stimolante ed energizzante.

Scopri di più sui benefici del tè nero!

Altri tè in foglie sfuse

 

Anche gli altri tè in foglie sfuse, come i tè bianchi, i tè oolong e i tè viola, contengono caffeina e l-teanina, entrambe molecole ideali per lo studio e la concentrazione.

Poiché questi tè contengono meno caffeina del tè nero, del pu-erh o del matcha, possono essere una buona scelta se si cercano le proprietà stimolanti del tè cercando di ridurre l’assunzione complessiva di caffeina.

Questi tè sono anche ricchi di antiossidanti e sono disponibili in un’ampia varietà di stili e sapori tra cui scegliere, dai tè bianchi morbidi e floreali alle miscele fruttate dolci e aromatizzate e tutto il resto.

 

Migliorare le funzioni cognitive con il tè

 

Se state cercando di studiare per il prossimo esame, di passare la notte in bianco o semplicemente di dare una spinta al vostro cervello, il tè è un ottimo modo per migliorare le funzioni cognitive e la concentrazione mentale.

Il tè in foglie sfuse ricavato dalla pianta camelia sinensis e gli ingredienti a base di erbe come la menta piperita, lo zenzero e la curcuma possono contribuire a migliorare la memoria, ad aumentare la concentrazione e a rendere la mente più concentrata.

Il tè può anche aiutare a mantenere il cervello in perfetta forma fino alla vecchiaia, contribuendo a rallentare la perdita di memoria e a proteggere dalle malattie neurodegenerative.

Fonti:

[1] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/18041606/

[2] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/31935866/

[3] https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/30347782/

 

Articoli simili:

Articoli simili

Follow Us

Iscriviti!

Entra a far parte della nostra community!

Ricevi ricette, informazioni utili e idee per soprendere i tuoi amici e familiari!