La pianta del tè: Camelia Sinensis

da | Mag 11, 2022 | cultura del tè

Camellia sinensis è il nome botanico della pianta del tè, da cui si producono tè neri, verdi, bianchi, oolong, rossi e pu-erh.

Cugina della camelia da giardino, la camelia sinensis è un arbusto sempreverde che prospera nei climi tropicali e subtropicali e viene coltivata per la produzione di tè da centinaia di anni.

Varietà di camelia sinensis

 

La pianta del tè è disponibile in due varietà principali, ognuna delle quali è leggermente diversa per dimensioni, luogo di crescita e sapore. La Camelia sinensis var. assamica è coltivata soprattutto in India, in particolare nella regione di Assam, da cui prende il nome.

La maggior parte dei tè neri è prodotta con la camelia sinensis var. assamica, così come molti tè pu-erh e alcuni oolong. Questa varietà di camelia sinensis è più grande e robusta e produce tè dal sapore più intenso.

 

La Camellia sinensis var. sinensis è l’altra varietà più comune della pianta del tè, dalla quale si producono spesso tè verdi, bianchi e alcuni oolong.

Questa varietà è originaria della Cina (sinensis in latino significa “dalla Cina”) ed è tipicamente più piccola e più delicata, dando origine a tè dal sapore più leggero.

 

Storia e coltivazione

 

Il tè viene coltivato e consumato da centinaia di anni. Ricerche archeologiche indicano addirittura che il tè potrebbe essere stato bevuto per la prima volta più di duemila anni fa!

Originaria della Cina sud-occidentale e dell’India nord-orientale, la camelia sinensis ha una ricca storia e un significato culturale in molti paesi del mondo.

 

Oggi il tè viene coltivato principalmente in Cina, India, Giappone, Nepal e Vietnam, oltre che in molti altri Paesi del Sud e dell’Est asiatico.

Con metodi di coltivazione adeguati, tuttavia, il tè può essere coltivato e viene coltivato in un’ampia varietà di luoghi, dal Kenya alle Hawaii e molti altri ancora.

 

Sebbene tutti i veri tè siano prodotti dalla camelia sinensis, i modi in cui vengono lavorati danno origine a molte varietà diverse di tè, come nero, verde, bianco, oolong, viola e pu-erh.

Alcuni fattori che contribuiscono alla produzione di diversi tipi di tè sono il livello di ossidazione e le tecniche di lavorazione, come la cottura a vapore, la cottura, la laminazione e l’invecchiamento.

Altre circostanze che contribuiscono alle diverse varietà di tè sono l’uso di cultivar specifiche e il terroir in cui il tè viene coltivato.

 

Benefici della Camellia Sinensis

 

Tutti i tè prodotti dalla camelia sinensis contengono una certa quantità di caffeina, il che li rende una scelta popolare per una bevanda mattutina riscaldante ed energizzante.

Mentre i tè neri e pu-erh contengono la quantità più elevata di caffeina, altre varietà come i tè bianchi e rossi ne contengono una quantità relativamente bassa. Il tè ha anche un elevato contenuto di antiossidanti ed è ricco di numerosi altri benefici per la salute.

 

Oltre a questi effetti positivi, l’atto di preparare una tazza può essere un processo rilassante e meditativo.

Indipendentemente dal tipo di tè che si preferisce, il tè può essere un ottimo modo per prendersi una pausa in una giornata impegnativa e godersi una tazza deliziosa con una ricca storia!

 

Articoli simili:

Articoli simili

Follow Us

Iscriviti!

Entra a far parte della nostra community!

Ricevi ricette, informazioni utili e idee per soprendere i tuoi amici e familiari!