Riutilizzare le foglie di tè con infusioni multiple, la tecnica Gong Fu Cha

da | Mag 11, 2022 | cultura del tè

Dopo aver preparato una tazza di tè, gettare le foglie potrebbe sebrare uno spreco.

La buona notizia è che molti tè possono essere macerati più volte! Sebbene il tè in foglie sfuso sia un lusso facilmente accessibile, è probabile che possiate riutilizzare il vostro tè molto più di quanto pensiate.

Sia che vogliate sfruttare al massimo il vostro tè, sia che siate curiosi di sapere come cambia il tè a ogni infusione, l’infusione multipla può essere un ottimo modo per esplorare nuovi sapori e caratteristiche dei vostri tè preferiti.

Gong Fu Cha: Un metodo tradizionale cinese per le infusioni multiple

 

Il Gong Fu Cha è una cerimonia del tè praticata in Cina e in altri Paesi asiatici, ideata per massimizzare il sapore e l’esperienza estetica del bere una tazza di tè in più infusioni.

Gong Fu Cha è tradotto come “fare il tè con grande abilità“, una pratica che permette di concentrarsi sul semplice processo di preparazione del tè e di elevarlo ad arte.

 

Per preparare il tè con il metodo Gong Fu Cha è necessaria una teiera di piccole dimensioni. Queste teiere possono essere realizzate in argilla yixing, che sviluppa una patina nel tempo, oppure in porcellana o ceramica.

Spesso vengono fornite con due o più tazze piccole in cui versare il tè. A seconda delle dimensioni della pentola e delle dimensioni delle foglie di tè, si dovrebbe utilizzare da mezzo cucchiaino a due cucchiaini di foglie di tè.

Scaldate l’acqua e mettete in infusione le foglie di tè per pochi secondi, quindi versate il tè nelle tazzine. Ripetete questo processo, mettendo in infusione le foglie di tè per 10-15 secondi alla volta prima di versare il tè.

 

Preparando il tè con questo metodo, si possono ottenere quattro o cinque (o più!) infusioni dal tè. Il Gong Fu Cha è un processo meditativo che permette di assaporare le sottili differenze di ogni successiva infusione di tè.

 

Come preparare infusi multipli utilizzando i metodi di preparazione occidentali

 

Se volete preparare una seconda tazza con le stesse foglie, ci sono alcuni aspetti da tenere in considerazione per assicurarvi di ottenere un tè gustoso e saporito, anziché una tazza debole o amara. 

 

Tempi di infusione

 

Quando si riscalda l’acqua, bisogna portarla alla stessa temperatura utilizzata per la prima infusione. Quando si stabilisce il tempo di infusione delle foglie, si consiglia di aggiungere uno o due minuti al tempo di infusione per ogni infusione successiva.

Ogni tè risponde in modo diverso a più infusioni e le persone hanno preferenze diverse per quanto riguarda la forza del loro tè! Provate a sperimentare diversi tempi di infusione e più infusioni per trovare ciò che funziona meglio per voi.

Spesso ci sono sottili differenze di sapore a ogni infusione successiva e alcuni tè possono essere infusi anche quattro o cinque volte!

 

Tazze, vasi e altro ancora

 

Se volete mettere in infusione il vostro tè più di una volta, di solito potete usare la stessa pentola o tazza che avete usato per la prima infusione. Le teiere con infusore incorporato sono un’ottima scelta per preparare il tè in foglie sfuso, così come gli infusori e i filtri che si possono inserire in una tazza.

Nella maggior parte dei casi, è più facile gestire più infusioni se si utilizza un metodo di infusione con infusore o filtro. Ciò significa che è possibile mettere da parte le foglie di tè su un piatto o un piattino, per poi riutilizzarle quando si è pronti per un’altra tazza di tè.

 

Quante volte si può mettere in infusione il tè in foglie?

 

A seconda del metodo di infusione utilizzato, si possono macerare le foglie di tè da 2 a 10 volte. Utilizzando un metodo di preparazione tradizionale occidentale, è possibile mettere in infusione molti tipi di tè almeno due o tre volte.

 

I migliori tè per le infusioni multiple

 

Sebbene sia possibile mettere in infusione più volte qualsiasi tipo di tè, alcuni tè resistono meglio di altri dopo più infusioni. In generale, consigliamo i tè neri, verdi, oolong e pu-erh per infusioni multiple.

Ma se siete curiosi di sapere che sapore potrebbe avere una seconda infusione per un altro tè, sentitevi liberi di sperimentare! Noi di casadelte.it siamo fermamente convinti che qualsiasi tazza di tè sia una buona tazza, purché la si beva con piacere.

 

Tè Oolong

 

I tè Oolong sono spesso fatti appositamente per essere infusi più volte, con le foglie strettamente arrotolate che continuano a dispiegarsi più a lungo vengono messe in infusione.

I tè Oolong possono essere messi in infusione più volte senza perdere il loro sapore e con il tempo diventano più morbidi e floreali.

Consigliamo il Milk Oolong e il Jade Song Oolong per un tè classico, non aromatizzato, da infondere più volte. Per una tazza aromatizzata, apprezziamo il Ginseng Oolong, un bellissimo tè oolong con un tocco di dolcezza e spezie.

 

Tè verdi

 

Se volete infondere un tè verde più volte, vi consigliamo i tè verdi giapponesi. Il Sencha può essere infuso da due a tre volte prima di perdere il suo caratteristico sapore erbaceo.

Per un tè verde con un tocco tradizionale, provate il Genmaicha, un tè verde giapponese con chicchi di riso tostati e un sapore ricco di nocciole.

 

Tè Pu-erh

 

I tè Pu-erh vengono invecchiati e fermentati per diversi anni, ottenendo un infuso di colore scuro e profondo, dal sapore ricco e inebriante. I tè Pu-erh possono essere macerati più volte senza perdere il loro sapore.

Per una tazza classica e non aromatizzata, consigliamo il Pu-erh biologico, invecchiato per tre anni. Se siete alla ricerca di una tazza aromatizzata, il Caramel Pu-erh è un tè gustoso, ricco e leggermente dolce che resiste bene a più infusioni.

 

Tè neri

 

Molti tè neri possono essere infusi una seconda volta, ottenendo una tazza più leggera e pastosa. Per le seconde infusioni, consigliamo i tè neri indiani, che di solito sono abbastanza corposi da consentire una seconda infusione saporita.

L’Irish Breakfast è una miscela classica per la colazione con un sapore ricco e maltato, mentre l’Assam è un tè nero indiano robusto che regge bene una seconda infusione.

 

Se siete curiosi di infondere il tè più volte, può essere un modo semplice e veloce per ottenere il massimo dal tè in foglie sfuso, esplorando al contempo la profondità e le sfumature dei sapori del tè!

 

Articoli simili:

Articoli simili

Follow Us

Iscriviti!

Entra a far parte della nostra community!

Ricevi ricette, informazioni utili e idee per soprendere i tuoi amici e familiari!